Il fenomeno “invadente” delle nuove tecnologie informatiche (telefoni cellulari, internet, podcast ecc.) hanno creato un contesto aggregativo sociale nelle giovani generazioni, di specie totalmente nuova.

Da una definizione corrente, questo utilizzo viene a creare una cosiddetta rete virtuale “creativa” che lega i ragazzi in maniera “sotterranea” a tal punto che questo vincolo viene ad essere visto come una effettiva “superpotenza” ovvero una nuova modalità di aggregazione totalmente sconosciuta agli adulti che hanno un rapporto educativo con i ragazzi.

L’avvicinarsi dei ragazzi (e non solo) a queste tecnologie ed applicazioni, favorisce l’allontanamento degli stessi sempre più dal mondo reale e ad essere assorbiti da quello virtuale (è la quinta dimensione di Einstein?).

Oltre naturalmente ad amplificare l’isolamento sociale reale ed a sviluppare una concreta dipendenza, il fenomeno comporta dei rischi più o meno conclamati o concreti. Rischi che vanno dall’essere vittima di adescamento di malintenzionati ovvero utilizzare le tecnologie per  compiere reati veri e propri ed infine il rischio di acquisire una diversa scala di valori, che utilizza linguaggi diversi e non conosciuti dagli adulti visti sempre piu come alieni.

Gli obiettivi

Il Corpo di Polizia Municipale intende fare proprie le problematiche di questo fenomeno e porre in essere strategie che possano essere d’aiuto ai ragazzi nella comprensione e nella prevenzione dei rischi di questa nuova realtà.

Il Nucleo di Prossimità può mettere in campo le capacità e l’esperienza nella progettazione ed organizzazione della proposta.

Il Nist si occuperebbe della componente tecnico scientifica nonché di tutto quanto sia riguardante le implicanze di carattere giuridico.

I ragazzi stessi dovrebbero portare la campionatura delle realtà, dai giochi, alle aggregazioni, all’utilizzo delle tecnologie da loro piu conosciute al racconto della loro percezione se tale uso od abuso sia percepito come distorto o no.

Guarda l'elenco degli studenti che hanno partecipato al progetto

 

Aggiornato il 22/03/2014

Copyright 2011 by ITIS AVOGADROHome Page - Nuove Tecnologie. All Rights Reserved.
Joomla theme